Carbonara estiva con le zucchine

Partecipazione G.
😐 😐 😡 😡 😡

Dopo tanto tempo partecipiamo ad un altro contest

Le gare? che bello? Cos’è, entro quando dobbiamo farla la ricetta

Ehmm….entro mezzanotte

Ah…e adesso? E non potevamo pensarci prima?

Beh si hai ragione, potevamo pensarci prima, ma mi era proprio sfuggito…e mi è balzato all’occhio stamattina, ma essendo indetto da uno dei miei blog preferiti…non potevamo perdercelo. Il tema non è difficilissimo: dobbiamo fare una ricetta sana ma con gusto…ne abbiamo molte….una che facciamo spesso, ma che non abbiamo mai pubblicato è la “finta” carbonara con le zucchine.

Ah si….ma lo sai che a me piace di più con il guanciale…

Si, ma è più sana con le zucchine…e comunque questa si fa. Anche se leggo adesso che il contest chiude alla mezzanotte del 5 luglio…chissà se Stefania intendeva alle 00:00 o alle 23:59….beh alla peggio saremo fuori concorso.

Dai andiamo a cucinare che il tempo stringe

 

Gli strumenti:

  • Pentola per la pasta
  • Coltello
  • Padella
  • Zuppiera, meglio se di acciaio
  • Frusta a mano

 

 

Gli ingredientiì (per 4 persone)

  • 360 g di spaghetti
  • 4 tuorli e 1 uovo intero
  • 100 g pecorino romano grattugiato
  • pepe q.b (abbondante)
  • 4 zucchine  piccole
  • olio extravergine q.b.
  • Una presa di Fior di sale (o in alternativa sale grosso)

Mettiamo a cuocere gli spaghetti. Nel frattempo G. mescola con la frusta le uova con il pecorino.

Io mi occupo delle zucchine, eliminando la parte centrale (che è piena d’acqua) e facendo a cubetti solo la parte verde. Salto i cubetti in padella con poco olio ed una grattatina di pepe. Si fanno a fuoco vivo per pochi minuti, in modo che scuriscano leggermente prendendo un sapore più deciso. Si spegne il fuoco e si mette il fior di sale.

Ma perchè metti quello li che non si scioglie bene?

Proprio per quello, perchè si sentirà di più sotto i denti e ricorderà insieme alle zucchine un pochino il guanciale.

Un minuto prima che la pasta sia cotta, aggiungo il pepe alle uova e appoggio la zuppiera di metallo sul bordo della pentola della pasta e monto le uova e pecorino come se fosse zabaione.

Ma perchè fai così?

Perchè in questo modo si scioglie un po’ il pecorino e le uova diventano un po’ più una cremina, tipo lo zabaione appunto, che si appicicherà meglio alla pasta.

Scoliamo gli spaghetti (senza asciugarli troppo) e li trasferiamo nella zuppiera insieme alle zucchine, mescolando velocemente ed energicamente per evitare che l’uovo si rapprenda troppo. Serviamo subito.

Abbinamento con il vino? Un bianco aromatico, come per la carbonara, anmcor di più della carbonara classica che quin non c’è il maiale. Se devo sceglierne uno direi un alsaziano…ma anche un buon sauvignon dell’alto adige.

Print Friendly

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: