Trucchi per intagliare la zucca di Halloween….e la sua leggenda

Partecipazione G.
😐 😐 😐 😐 😡

Intagliamo la zucca?

Hmmm….si….anche se il papà sa usare il coltello…beh non è proprio un artista…si trova meglio con le ricette di Halloween

Eh no quella dell’anno scorso faceva schifo…

Sempre gentile….ma quest’anno ho trovato un trucchetto mica male…

Ah si quale?

Beh questo te lo dico dopo…intanto tu sai perchè si fanno queste zucca-lanterna e perchè si chiamano Jack O’ Lantern?

Hmmm…no

Questa tradizione prende origine da un’antica leggenda irlandese, che racconta la storia di un fabbro di nome Jack, ubriacone e tirchio, insomma un monello.
La sera di Halloween di tanto tanto tempo fa Jack ebbe la sfortuna di incontrare il Diavolo in persona! 
Jack era un po’ ubriaco, ma cercò di ingannare il Diavolo, offrendogli la propria anima se gli avesse pagato un’ultima birra. Il Diavolo accettò e si trasformò in una moneta, ma Jack, invece di darla al barista, prese la moneta e la chiuse nel suo borsellino dove teneva anche una piccola croce d’argento, che impediva al Diavolo di ritrasformarsi.
Concordò quindi con il Diavolo di liberarlo, purchè non tornasse a chiedere la sua anima per i prossimi 10 anni. 
I 10 anni passarono, e Jack era sempre cattivo ed il diavolo tornò a chiedere la sua anima.

Jack, pensando rapidamente, disse: “D’accordo, verrò con te. Ma come ultimo desiderio mi prenderesti una mela da quell’albero?” Il Diavolo, pensando che non aveva niente da perdere ad accontentare Jack, saltò sul melo. Ma svelto Jack disegnò una croce nel tronco dell’albero, impedendo al Diavolo di scendere! 

Jack si fece promettere dal Diavolo che non avrebbe mai più reclamato la sua anima, cancellò la croce che aveva disegnato e lo liberò. 
Diversi anni dopo Jack morì. Bussò alla porta del Paradiso, ma non c’era posto per lui perchè era stato troppo cattivo durante la sua vita. Così se ne andò all’Inferno, ma il Diavolo gli ricordò che gli aveva promesso di non prendere la sua anima e gli disse di tornare a vagare sulla terra. 
Jack chiese al Diavolo almeno qualcosa per farsi luce. Il Diavolo gli lanciò dei carboni ardenti, che Jack infilò in una rapa bucherellatada usare come lanterna. 
La lanterna di Jack è diventata il simbolo delle anime dannate che non trovano mai pace.

Quando gli irlandesi emigrarono in america sostituirono le rape con le più grandi ed adatte zucche arancioni americane. La notte di Halloween è tradizione mettere la zucca-lanterna sul davanzale della finestra per dire alle anime dannate che per loro non c’è posto in questa casa

Bello….adesso intagliamo la nostra zucca però?

Si certo, però con il trucco….

 

Innanzitutto dovete scegliere una bella zucca americana, di quelle arancioni, il più possibile tonda e che stia ben in piedi. LKa si lava e quindi si  passa quindi all’intaglio…

In questa operazione i bimbi vi guarderanno, non potendo aiutare molto, dato il largo uso di coltelli…e con la zucca che è piuttosto dura diventano davvero pericolosi…pure io che ho una certa dimestichezza con i coltelli….beh mi sono “pizzicato” un dito.

Dopo aver pulito la zucca, tracciate una circonferenza un po’ sotto il picciolo e tagliatela via. A questo punto bisogna svuotare la zucca, usando le mani, un piccolo coltello ed un cucchiaio o uno scavino (con cucchiaio e mani i bimbi possono aiutare)

Quando la zucca è vuota, prima di intagliare lucidatela bene con la cera per i mobili…sarà più bella a lavoro finito. E quindi ecco il trucco….stampate un disegno che vi piacerebbe riprodurre (ne trovate di classici qui, e altri molto molto particolari qui), incollate il foglio sulla zucca in modo che non si muova….e con un coltellino fate l’intaglio.

Come vedete dalle foto…il risultato è garantito anche per chi non sa disegnare neanche un fiore come il sottoscritto

Bellissimo!!!!

E la soddisfazione che vi daranno i vostri piccoli anche…

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: