Falafel di piselli (cotti al forno)

Partecipazione G.
😡 😡 😡 😡 😡

falafel_piselli_scaled

Di cosa parliamo oggi?

Dei falafel di piselli

Le polpettine quelle verdi???? Ma a me non piacciano!!!

Ed infatti è per questo (e perchè sono semplicissime e velocissime, nonchè un ideale aperitivo o piatto unico a seconda dell’umore e della compagnia) che le ho messe tra le ricette per papà neo single

Si ma io mi diverto molto a farle, anche se poi non le mangio….

Ed infatti è per questo che le ho messe tra le ricette a 5 orsetti….bontolona!!!

Ufff…dai andiamo a cucinare che è tardi

🙂

Gli strumenti

  • Tritatutto/robot da cucina
  • Teglia e carta forno

 

Gli ingredienti(per 20 falafel grandi o 40 piccole):

  •  250 g di piselli secchi spezzati
  • abbondante cumino
  • abbondante coriandolo
  • sale
  • pepe
  • Tahina o in alternativa 1 cucchiao di semi sesamo
  • Olio di oliva

Mettete in ammollo i piselli per circa 2 ore. Non è indispensabile, una passata sotto l’acqua può bastare, ma se avete tempo sarà più facile tritarli.

Metteteli nel tritatutto insieme a tutti gli altri ingredienti (escluso l’olio) e fate andare le lame finchè non sono ridotti in una pasta omogenea.

Prendete un cucchiaio abbondante di impasto e formate delle polpettine allungate. Se le volete più piccole, per l’aleritivo, usate meno composto e dategli una forma sferica.

Mettetele sulla teglia rivestita con coarta da forno, ed ungetele leggermente con dell’olio. Cuociono in 20 minuti a 180 gradi.

Accompagnate con salse a piacere….e beveteci o una birra o un buon franciacorta.

Print Friendly

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: