Muffin alle fragole e cioccolato al latte (recupero uova di pasqua)

Partecipazione G. 😐 😡 😡 😡 😡

Ed ecco di nuovo la terribile coppia di donne che si avvicinano alla cucina….

Mora elegante e bellissima la madre, un tappo tutta ricci biondi la figlia.
Sorriso ammagliante la madre, sguardo furbo e preoccupante la figlia.

Perché mi guardano così? Cosa avrò fatto? Un rapido esame di coscienza mi lascia abbastanza tranquillo, ma quei 4 occhi che mi fissano mi lasciano un dubbio, una paura, oserei dire il terrore di chi si sente preso di mira…non da una donna, che già sarebbe pericoloso, ma addirittura da una donna e mezza. Un sodalizio che può essere letale.

Dopo interminabili secondi di angoscia e domande noto che il loro sguardo non fissa me, ma qualcosa dietro di me…che cosa vorranno dalla mia amata planetaria? Come oggetto contundente temo mi potrebbe uccidere sul colpo…

Fuori di qui che dobbiamo fare i muffins con le fragole ed il cioccolato al latte delle uova di pasqua!
Fuori di qui che dobbiamo fare i muffins con le fragole ed il cioccolato al latte delle uova di pasqua!

Ah…ma allora sta diventando un vizio 🙂 Un vizio che a me fa molto piacere, è bello vederle cucinare insieme e bisticciare come solo due donne sanno fare. Noto che mamma impugna anche la macchina fotografica…stavolta anche le foto sono sue, e quindi io mi limito a scrivere la cronaca di un successo annunciato, mentre sbocconcello a colazione l’ultima meravigliosa golosità avanzata.

Allora…te ne vai?

Certo piccola peste, la cucina è tutta vostra 🙂


Gli strumenti: 

  • Planetaria con il gancio a frusta
  • formine per muffins
  • spatola
Gli ingredienti (per circa 20 muffins medio-piccoli): 

  • 180 g di burro morbido
  • 150 g di cioccolato al latte
  • 220 g di fragole già pulite
  • 380 g di farina 0 macinata a pietra (o semplice 00)
  • 200 ml di latte parzialmente scremato
  • 1 bustina di lievito
  • 3 uova
  • 100 g di fruttosio (o 150 g di zucchero)
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato

Innanzi tutto mettono il burro ed il fruttosio a montare nella planetaria. Lo abbiamo già detto altre volte, da noi il fruttosio sta spesso sostituendo lo zucchero perché a parità di quantità dolcifica circa una volta e mezza rispetto al normale zucchero. Quindi se ne può mettere circa il 30% in meno…ed avendo le stesse calorie consente di abbassare “gratis” le calorie totali del dolce.

Intanto G. lava le fragole e la mamma le fa a pezzetti non troppo piccoli con il coltello. Riduce quindi anche a pezzetti il cioccolato al latte di una delle tante uova di Pasqua che sono state regalate alla piccola peste.

Quando burro e zucchero sono ben montati e spumosi aggiungono le uova una ad una, quindi il latte. Infine la farina a cui hanno prima miscelato il lievito, il sale, ed il bicarbonato

Adesso mettiamo il cioccolato e le fragole?

Si, in quest’ordine e dobbiamo mescolare delicatamente con una spatola, in modo da non rendere le fragole una poltiglia ed amalgamare bene il tutto.

A questo punto riempiono gli stampini da muffin con il composto ed infornano a 180 gradi per 35 minuti (al solito un forno diverso potrebbe avere bisogno di qualche minuto in più o in meno).

Risultato molto, molto gradito al papà….ma anche ai nonni 🙂

Perfetti a colazione. Abbinamento con il vino è sicuramente con un moscato (si c’è il cioccolato, ma al latte e con la frutta risultano piuttosto dolci), ma la morte loro è con un bicchiere di latte o una tazza di latte e caffè.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: