Cookie al cioccolato fondente (recupero uova di pasqua)

Partecipazione G. 😐 😡 😡 😡 😡

Ieri ho chiesto alle mie donne di rifarmi i biscotti al cioccolato (cookie di stampo americano per essere precisi) che mi avevano fatto qualche giorno fa.

Fischia li hai già mangiati tutti?

Beh si, mi sono piaciuti molto….

Va bene, allora chiamo la mamma che li rifacciamo…

Ah però…li hai già mangiati tutti?

Beh si…mi sono piaciuti molto 🙂 Dopo questa pantomima ed un sorriso le mie donne si sono rimesse all’opera per produrre un’altra infornata di questi meravigliosi biscotti americani. Molto cioccolatosi, e davvero goderecci come i dolci americani sanno essere. Tempo fa io e G. avevamo fatto i brownies, ma se devo esprimere una mia preferenza personale questi cookie sono più goderecci…sarà che si sentono di più sotto i denti…non che i brownies non mi piacciano, però questi….

Dai che tra poco sono pronti…resisti…

Come fatto di recente qui e qui io sono solo il cronista, mentre la cucina e le foto sono delle due donne di casa. E se questo articolo era un ottimo recupero delle uova di pasqua al latte, questi cookie sono perfetti per le uova di pasqua fondenti 😉

Gli strumenti: 

  • Planetaria con il gancio a foglia
  • 2 cucchiai
  • 1 teglia da forno
  • carta forno
Gli ingredienti: 

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 190 g di farina
  • 120 g di fruttosio (o 180 di zucchero)
  • 115 g di burro freddo
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 pizzico di sale

Il procedimento della ricetta è semplice e veloce….risultato strepitoso in pochi minuti…cosa volete di più?

Innanzitutto G. mette il burro e lo zucchero a montare nella planetaria per qualche minuto. Aggiungono quindi insieme l’uovo.

Dopo qualche istante G aggiunge la farina setacciata insieme al sale ed al bicarbonato. Unica accortezza aggiungerla poca alla volta, cucchiaio dopo cucchiaio, ma ormai la nostra pulce è un’esperta in queste operazioni.

Nel frattempo la mamma riduce a piccoli pezze il cioccolato fondente, e poi lo aggiungono al composto, mescolando delicatamente con una spatola.

Infine, mamma e figlia formano insieme delle palline di circa 5 cm di diametro, aiutandosi con due cucchiai.

Si cuociono in forno per circe 6 minuti a 180 gradi e poi si prosegue a 150 per altri 6 minuti. Ovviamente le temperature ed i tempi sono indicative e dipendono dal vostro forno, i biscotti comunque devono colorirsi leggermente per essere cotti.

Da bere? Beh al solito con il cioccolato è difficile, si potrebbe dire il solito rum, ma secondo me la morte loro è con un buon latte-e-caffè 🙂

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: