Crostata di mele con crema (crostata alsaziana)

Partecipazione G.
😐 😡 😡 😡 😡

alsaziana_apertura_scaled

 Ma la crostata con le mele e la cremina che mi piace tanto l’hai già messa su manine??

No non ancora

Ma papà….l’abbiamo fatta per la prima volta a ferragosto…

Eh si hai ragione….ma poi l’abbiamo rifatta altre due o tre volte da mangiare a colazione o per qualche altro pranzo/cena

eh si…perchè a me era piaciuta moltissimo

Eh lo so…anche a me. Dai diamo lariceta anche ai nostri lettori.

 

Gli strumenti:

 

 

Gli ingredienti (per la pasta frolla tortiera da 28 cm):
  • 400 gr di farina
  • 140gr di zucchero a velo
  • 160gr di burro
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 punta di cucchiaino di lievito

Ingredienti per il ripieno:

  • 4 mele sode e dolci
  • 150gr panna fresca
  • 140gr latte intero
  • 50gr zucchero
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • I semi di ½ bacca di vaniglia

 

 

La ricetta di partenza è questa di Adriano. Noi abbiamo semplicemente usato la nostra pastafrolla da tarte, la stessa della crostata ripiena pere e cioccolato. Per la verità l’abbiamo anche fatta una volta con quella usata per queste e non sappiamo scegliere quasi si sposi meglio….provate e fateci sapere 😉

Prepariamo insieme al frolla. Lasciamo riposare mezzora, quindi foderiamo lo stampo da crostata, bucherelliamo, copriamo con un foglio di carta forno e riempiamo con fagioli secchi o con le apposite sfere e cuociamo in bianco a 180 gradi per 10/12 minuti. Eventualmente rimuovete i fagioli (con le sferette non serve) negli ultimi 2 minuti per una cottura più uniforme.

Tagliamo le mele a fettine sottili e disponiamo a raggiera. Prepariamo la crema mescolando a crudo gli ingredienti (senza montare) e quindi versiamo sulle mele. Cuociamo a 180/200 gradi per circa 40 minuti. Negli ultimi 10 minuti si può spolverare con abbondante zucchero a velo che caramellizerà leggermente. La trota è cotta quando la crema è soda ma ancora un po’ tremolante (come una creme brulee se ne avete mai fatte).

Meravigliosa a nostra avviso. Una delle crostate che preferiamo.

Si si

Da bere? Beh un moscato giallo o un gwurtztraminer aaltoatesino o alsaziano…magari passito o ancor meglio vendemia tardiava 🙂

alsaziana_chiusura_scaled

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: