Albero di natale di Biscotti per Santa Lucia

Partecipazione G.
😡 😡 😡 😡 😡

Un post al volo per riportare i biscotti che la piccola G. ha fatto per Santa Lucia.. qui da noi è lei che porta i doni, non Babbo Natale o la Befana

Tutta da sola eh!

Eh si, proprio da sola. Ha pesato gli ingredienti (io le dicevo deve arrivare su due-otto-zero), ha sgusciato l’uovo, avviato la planetaria (qui sotto il mio vigile occhio e con il coperchio ovviamente), ha tagliato i biscotti, li ha decorati e li ha infilati sul supporto……ED HA ANCHE FATTO LA FOTO (quella di chiusura è sua!!!! Si vede? Beh mi sembrava doveroso pubblicarla…non dimentichiamoci che non ha neanche 6 anni 😉 )

Eh si ormnai sono una food blogger…

In miniatura 🙂 🙂

I miei complimenti ad una famosa ditta di accessori per cucina sia per l’idea dell’abero che per la penna per decorare i biscotti (Questa è eccezionale per far giocare i bambini!!)….di solito non cito le ditte…anche perchè non ho alcuno sponsor…ma stavolta se lo meritano TESCOMA.

Vi lascio alla ricetta ed alle foto della mia pulce che la realizza…

 

Gli strumenti:

  • Planetaria con gancio a foglia (ovviamente anche a mano o con un mixer…è una pasta frolla)
  • spatola
  • Fruste elettriche (o plaetaria di nuovo)
  • carta forno
  • teglia da forno

 

 

Gli ingredienti:

  • 280 g Farina 00 (noi di farro)
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 20 g di latte.
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 uova intere
Per decorare
  • 1 albuime d’uovo
  • 150 g di zucchero a velo
  • coloranti alimentari

 

La pasta frolla è quella che chi ci legge da un po’ ha già letto più volte…è la stessa di questo post. Come dicevamo li:

Impastiamo gli ingredienti tutti insieme nella planetaria. Il fatto di non montare uova, zucchero e burro (come facevamo qui ad esempio) ed il fatto di usare pochissimo lievito è per evitare che i biscotti si gonfino troppo in cottura e quindi perdano la forma che gli abbiamo dato. Il altte invece a rendere l’impasto un po’ più morbido e facile da manipolare.

Io preparo la glassa reale per decorare i biscotti (l’unica cosa che mi è stata concessa), montando a neve l’albume ed aggiungendo poi lo zucchero a velo ben setacciato un po’ alla vota. Preparo 2 o 3 colori dividento la glassa in contenitori diversi ed aggiungendo un cucchiaio di colorante alimentare.

La piccola intanto ha impastato la frolla, l’ha fatta riposare in frigo per mezzora e forma i biscotti con le forme a stelle concentriche del kit dell’albero di natale. Li cuocio poi in forno a 180 gradi per 10/12 minuti.

Una volta freddi riempio la penna per decorare di una delle glasse colorate e l’artista inizia a lavorare 🙂

Poi li infila sul supporto…

Risultato molto carino…anche se G. ha preferito poi smontare l’abero (e mangiarsi la punta 😉 ) per servire a Santa Lucia i biscotti su un classico piatto

Eh con tutti i bambini da cui deve andare….non può perdere tempo a sfilarseli lei!!!

Giusto…da bere? Santa Lucia beve solo latte ovviamente…e non dimenticatevi il fieno per l’asinello!!!

Io ne ho due fascette! Uno me lo ha dato il noonno e l’altro all’asilo.

Print Friendly, PDF & Email

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: