Cucinare con i bambini

Raccolgo in queste pagine un po’ delle cose utili che ho imparato sul campo a riguardo.

Ovviamente non ho alcuna pretesa di completezza, anzi queste pagine sono per definizione sempre in progress e consigli, suggerimenti ed idee per espanderle e migliorarle sono più che ben accetti.

La premessa doverosa è che si tratta di cucinare innanzi tutto. E i bambini sono una piacevole complicazione, ma non saranno mai un aiuto per rendere la cucina più semplice o farvela diventare più piacevole se proprio non vi piace cucinare. Cucinare (insieme) deve essere un piacere innanzitutto per l’adulto, altrimenti per il bambino è molto meglio che vi sediate con lui a giocare con le costruzioni. Ma se la cosa a voi piace e riuscirete a coinvolgere un minimo il pargolo in questa attività, vi garantisco che sarà uno spasso. Per tutti!

Per stare bene insieme serve solo la voglia di mettere le mani e le manine in pasta, poche regole per grandi e piccini e qualche strumento che può aiutare a rendere più semplice la vita.

Ma perchè dovreste cucinare con i vostri bimbi? Mah i motivi per me non mancano, ma ovviamente il principale è lo stare insieme condividendo un’esperienza che coinvolge tutti i cinque sensi.

Un’altra domanda che nasce spontanea è: quando si può incominciare? Beh i bambini iniziano a manipolare tutto prestissimo,  dieci mesi/1 anno. Quindi toccare i vari ingredienti per loro è un’esperienza divertente, fin da allora. Ed imaprano e crescono anche.Le prime vere ricette sono ovviamente gli impasti, specialmente quelli molli, come ad esempio quello del pane. Da quando aveva circa un anno G. ha fatto le sue prime esperienze in cucina con ingredienti ed impasti, stando ancora seduta sul seggiolone.  Le ricette dall’inizio alla fine in piedi sullo sgabello, sono arrivate più avanti, a 2 anni e mezzo circa.

Ho cercato di raccogliere le nostre esperieze personali in modo schematico dividendoli nei seguenti argomenti:

Il blog è una raccolta delle ricette che abbiamo realizzato insieme io, la piccola G. e la sua mamma. Per facilitare la navigazione all’interno delle ricette le abbiamo raggruppare per categorie. Abbiamo tre macro categorie: oltre alle divisioni classiche per ingredienti e per portate ne abbiamo una probabilmente più interessante per chi sta leggendo queste pagine….per orsetti. Abbiamo infatti classificato tutte le ricette da 1 a 5 orsetti a seconda di quanto G. abbia partecipato alla realizzazione della stessa.

 

 

Print Friendly

Rispondi